Casa > Notizie > Notizie della società > Il chitarrista John Williams p.....

Notizie

Il chitarrista John Williams pubblicherà un nuovo album il 2 febbraio


Esecutori: [John Williams; Gary Ryan; Craig Ogden; Max Baillie; Laurence Ungless; Timothy Evans; Lucy Wakeford; David Holmes; Thomas Carroll]
Numero dell'album: [Jcw Records: JCW5]

Descrizione: Questo album contiene due importanti brani di musica da camera, due di chitarra e orchestra da camera. Il primo è The Flower of Cities di Stephen Flower, co-autore del Festival City of London; il secondo è The Light on the Edge e Phiilp Houghton Works per la creazione di doppi chitarre e musica da camera, debutto nel 2015. Entrambi i brani aggiungono tracce importanti alla libreria di chitarra classica. L'album è stato pubblicato dalla casa discografica della Williams, il codice JCW5.


Il "Fiore della città" di Goss funziona in inglese come segue, ma può anche fare riferimento all'introduzione del maiale cinese nel link.



The Flower of Cities è stato commissionato da John Williams per celebrare il 50 ° anniversario della City of London Festival. Il titolo deriva dal tributo poetico di William Dunbar alla capitale inglese: "Londra, sei il fiore delle città tutte".

Più famoso per i suoi edifici storici come la Cattedrale di San Paolo e il Gherkin, il miglio quadrato della City di Londra ospita anche circa 200 aree di spazio aperto. The Flower of Cities esplora questo labirintico insieme di giardini segreti, cimiteri e da piazze, che è nascosto nel cuore densamente sviluppato di Londra. Da Finsbury Circus (il più antico parco pubblico di Londra) a Bunhill Fields (un luogo di sepoltura per oltre 1.000 anni), ogni spazio rivela la propria storia e un contributo unico alla storia della City di Londra.

I sei movimenti principali (basati sui luoghi) sono collegati da cadenze soliste che rappresentano i cinque ponti cittadini sul fiume Tamigi - Tower Bridge (chitarra 2), London Bridge (violino), Southwark Bridge (contrabbasso), il Millennium Footbridge (chitarra 1) ) e Blackfriars Bridge (percussioni). Nelle sculture di Broadgate ogni parte del giocatore è caratterizzata da una specifica scultura pubblica, ad esempio, la parte del violino è un ritratto di Leaping Hare di Barry Flanagan su Crescent e Bell, e la parte monolitica del basso suggerisce Fulcrum di Richard Serra Tutte le melodie in The Cries of London sono autentiche grida di strada della Londra del XVII e XVIII secolo. La Bartholomew's Fair è un arrangiamento di una vecchia ballata di Broadsheet risalente al XVII secolo. La fiera stessa era un affare turbolento che si svolgeva ogni anno dal 1133 al 1855 nella zona di Smithfield. Inner Temple Garden offre una soluzione pacifica, in cui il fiume incontra la città.

The Flower of Cities è stato presentato per la prima volta al The Fishmongers 'Hall, Londra, il 10 luglio 2012, da John Williams and Friends: John Williams e Craig Ogden - chitarre, Max Baillie - violino, Tristan Fry - percussioni, Tim Gibbs - contrabbasso.